Libri consigliati

Master School

R. Cherry

Runde Taarn Edizioni

Recensione dell’autrice
Masters School rappresenta un viaggio in un mondo conosciuto, del quale si crede di sapere tutto, dove ci si sente al sicuro, ma improvvisamente accade l’impensabile.
A soli quindici anni Angel si trova faccia a faccia con il proprio destino: quelle che finora nel suo clan erano solo leggende, divengono improvvisamente realtà difficili da riconoscere e da affrontare.
La Masters School, il luogo dove è cresciuta, il posto più sicuro al mondo, si trasforma in una prigione dalla quale sembra impossibile uscirne.
Leggendo tra le righe di questo romanzo si attraversa il cammino di crescita di una master, una non-umana ma anche il percorso di una ragazza adolescente che si trova a dover affrontare da un giorno all’altro una realtà costellata di doveri e responsabilità.
Per prima cosa, Angel dovrà fare i conti con la propria identità; il suo vero nome, Yari, viene sostituito per “necessità” nel momento in cui deve unirsi ad altri nove Masters, i cosiddetti “masters della leggenda”; esseri come lei, predestinati di una guerra secolare che pare quasi non appartenere loro.
Così, per presentarsi al suo futuro, si costruisce una maschera: si veste di sicurezza e determinazione e incomincia a gestire un personaggio che in fondo non le somiglia affatto e dal quale, grazie all’affetto dei suoi nuovi e vecchi compagni e alle vicende anche drammatiche della vita, riscoprirà la propria identità.
Masters School inoltre rappresenta la sfida della sua idealista creatrice: nel corso della storia si affronteranno con gli occhi della protagonista, che narra le vicende in prima persona, gli episodi più crudi della vita di qualsiasi essere umano; il lettore avrà modo di camminare tra amori corrisposti e non, amicizie, passioni, ma soprattutto incontrerà il dolore, la morte: quella sofferenza che nasce quando un addio è indispensabile e chi deve restare deve scegliere se lasciarsi andare oppure continuare a combattere.
Ma R.Cherryh non si limita a descrivere le dinamiche relazionali che intercorrono in tutte le vite: l’autrice vuole andare oltre, sperando di smuovere, tra le righe di un romanzo spensierato e pressoché privo di descrizioni, l’animo del lettore e cercando di porre in primo piano, ancora una volta, la già spesso affrontata questione del bene e del male.
Come si definiscono bene e male? Cosa determina buoni e cattivi? Il mancante rispetto della vita altrui, una guerra invisibile che dura da secoli, o forse una cultura, degli insegnamenti perpetuati nel tempo che non vogliono essere soggetti ad alcuna domanda?
Nonostante le importanti questioni affrontate tra le righe di questo romanzo fantastico, il testo rimane scorrevole, leggero per chi desideri affrontare una lettura che in apparenza sembra avere un certo peso (sono 710 pagine) ma che in realtà lascia molto spazio alla fantasia di chi partecipa alle avventure della sua curiosa protagonista.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...